04 giu 2012

Scoperto scheletro di 'vampiro' in Bulgaria

Grande eccitazione in Bulgaria per l'annunciato ritrovamento dei resti di un "vampiro" medievale nell'area della città sul mar Nero di Sozopol. Lo racconta oggi l'agenzia di stampa Novinite. Ma il direttore del Museo nazionale di storia Bozhidar Dimitrov spegne gli entusiasmi: di scheletri con un palo di ferro piantato nella cassa toracica ne sono stati trovati almeno un centinaio nel Paese balcanico.
Lo scheletro rinvenuto a Sozopol, secondo Dimitrov, è stato prima ucciso con diverse coltellate al petto e allo stomaco. Poi, nel timore che potesse rinascere come vampiro, gli hanno piantato un palo nel petto. Secondo gli esperti, l'uomo sarebbe vissuto circa 700 anni fa e sarebbe stato un intellettuale, forse un medico. Spesso chi svolgeva quel mestiere, nel Medioevo, rischiava di essere accusato di stregoneria.
Al di là del fascino della cultura popolare, Dimitrov ha spiegato che si tratta d'un ritrovamento non particolarmente strano. "Non so perché una scoperta ordinaria sia diventata così popolare. Forse per il mistero che circonda la parola 'vampiro'", ha commentato Dimitrov. "Queste persone - ha continuato - era ritenute dedite al male in vita e c'era la paura che sarebbero diventati vampiri dopo la morte, continuando a tormentare la gente". Per questo, quella sepoltura simbolica.
Spesso, ha continuato l'archeologo, i "vampiri" erano aristocratici oppure religiosi. "La cosa curiosa è che tra loro non c'erano donne", ha aggiunto. "Evidentemente non avevano paura delle streghe". http://notizie.virgilio.it/esteri/in-bulgaria-scoperto-scheletro-di-vampiro-sul-mar-nero_168174.html

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...