19 mar 2012

Sinkhole, le sorprendenti voragini della Terra

Quando la realtà supera la fantasia.

Sinkhole

Quando le sicurezze cedono il passo alla paura che, d’un tratto, possiamo perdere tutto ciò che abbiamo, risucchiato nelle viscere della terra. Era il 2010 quando una tempesta tropicale Agatha giunse nel Centro America provocando danni incalcolabili. Poi, a distanza di alcune settimane, si abbatté di nuovo su Guatemala City.

sinkhole-

Provocando quella enorme voragine dalla circonferenza quasi perfetta, nel bel mezzo della città, che abbiamo avuto modo di ammirare, tra sgomento e meraviglia, negli scorsi mesi.
La vicenda si ripete a distanza di mesi. Un gigantesco sinkhole, dagli effetti meno disastrosi del precedente, si è aperto in una strada trafficata di Pechino, inghiottendo un camion. Questa volta la causa, sarebbe stata un tunnel scavato per il passaggio della metropolitana. Anche se i tecnici cinesi avvalorano un’altra ipotesi: “una perdita nelle condutture dell'acqua potrebbe aver ammorbidito il suolo, o il tratto di strada può aver subito eccessive pressioni”.

sinkhole6


Ma questo fenomeno riguarda anche l’Italia. Oggi sono due i sinkholes più grandi riscontrati nelle nostre regioni: in Toscana se ne trova uno con un diametro di oltre 250 metri, mentre il lago di Paterno, nel Lazio, ha la profondità massima di 55 metri. L'Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale (Ispra) ha pubblicato online una mappa nazionale dei "sinkhole", ovvero delle zone a rischio sprofondamento del terreno. Il servizio ha catalogato tutte le zone interessate dal fenomeno associando, ad ogni sito, la precisa localizzazione attraverso coordinate geografiche. Su 804 casi di sinkhole, 181 sono nel Lazio, 99 in Campania e 78 in Abruzzo. Piemonte, Valle d'Aosta, Trentino e Friuli Venezia Giulia sono invece le regioni in cui non sono stati ancora riscontrati sprofondamenti.

sinkhole-youtube_full_600


Il versante adriatico, a causa del proprio assetto geologico-strutturale, non è interessato da questo tipo di sinkholes, così come l’arco Alpino e le Dolomiti. Nelle pianure del Veneto ed in Emilia-Romagna, soprattutto in Pianura Padana, sono presenti numerosi laghetti di forma sub-circolare la cui formazione è imputabile a processi di evorsione. In Calabria, invece, sono riconducibili a piccole cavità, oggi ricolmate, originatesi nella totalità dei casi durante eventi sismici. http://viaggi.libero.it/il_viaggio/34544076/sinkhole-crateri-e-paure

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...