16 dic 2011

Mix Coca Light + Mentos come carburante

Stephen e Fritz, i due scienziati pazzi di Eepybird che qualche anno fa hanno scoperto il potenziale esplosivo del mix Coca Light + Mentos, hanno colpito ancora. E questa volta hanno superato se stessi. Dopo cinque anni di esperimenti non riusciti, fallimenti e delusioni sono finalmente riusciti a realizzare un'autovettura alimentata dalla loro improbabile miscela. L'originale prototipo funziona per davvero: ha percorso un centinaio di metri con un'accelerazione in partenza degna di una Formula 1, o quasi.
E anche i consumi della vettura a Coca e mentine sono degni di una supercar: nei 100 metri del test il prototipo ha consumato 54 bottiglie – cioè 81 litri - di Coca Zero e 324 caramelle, con un costo di esercizio stimabile in circa 1000 euro al chilometro. E dal punto di vista ambientale? Tenuto conto che la Coca Cola contiene circa 5 mg di CO2 per litro, l'impatto della vettura in termini di emissioni dirette è quasi nullo (circa 5gr di CO2/Km). Più significativo è l'impatto complessivo, visto che la produzione di bibite e caramelle consuma notevoli quantità di energia e risorse idriche.
«Ma attenzione» avvertono i due inventori dalle pagine del loro sito, «non tentate di replicare l'esperimento da soli: l'energia liberata dalla reazione chimica tra una simile quantità di Coca e Mentos può essere davvero pericolosa. Se volete divertirvi limitatevi a mettere una mentina in una bottiglia di bibita e osservate cosa succede»
Ma come mai Coca Cola e Mentos quando entrano in contatto scatenano una reazione così violenta? Tutto merito dell'anidride carbonica contenuta nella cola: quando le bollicine di gas vengono in contatto con la superfcie rugosa e con i granelli della caramella, si rompono e formano bolle più grandi, responsabili del getto di schiuma.

http://www.focus.it/

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...