09 set 2011

Corpi alieni sulla Luna

Dopo l'ultima missione spaziale, denominata "Apollo 17", l'uomo non avrebbe più messo piede sulla Luna. Tutto questo si svolgeva tra gli anni '60 e l'inizio degli anni '70. Infatti, gli esseri umani sono atterrati sulla Luna il 20 luglio 1969, all'apice di una disputa spaziale tra URSS e Stati Uniti d'America. Il primo astronauta a camminare sulla superficie lunare fu Neil Armstrong, comandante dell'Apollo 11. L'ultimo fu Eugene Cernan nel dicembre del 1972, durante la missione Apollo 17. Ma, tanti dubbi rimangono, in merito alle nostre visite lunari. Se poi pensiamo anche alle ultime tre missioni che furono annullate successivamente, quando si trovavano già in una fase organizzativa avanzata, le nostre domande aumentano esponenzialmente. Parliamo dell'Apollo 18, 19, e 20. Fantomatiche spedizioni che, in realtà, pare siano state annullate ufficialmente ma, realizzate segretamente. I sostenitori di tale teoria affermano che la NASA avrebbe portato avanti queste missioni in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Russa, al fine di studiare la faccia nascosta della Luna e i resti una civiltà aliena che in passato avrebbe vissuto sul nostro satellite.

Addirittura vi sono filmati in internet, che mostrano un presunto recupero di un corpo extraterrestre, riportato poi sulla Terra per poter essere studiato. Ma, quanto c'è di vero in tutto questo? Forse chi sa veramente, non parla. E, a noi naturalmente, non rimane che fare mere supposizioni. Mancano pochi istanti, invece, all'avvio della nuova missione spaziale della NASA denominata GRAIL (Gravity Recovery And Interior Laboratory), progettata col preciso obiettivo di raccogliere nuovi dati sulla struttura interna della Luna. Sono due le sonde gemelle che analizzeranno in dettaglio la Luna, dalla crosta al nucleo, per ben nove mesi. Grail-A e Grail-B impiegheranno circa tre mesi e mezzo per giungere sul luogo del loro spaziale lavoro. E, una volta lì, cercheranno di fornirci quanti più dati possibili, i quali potranno permetterci di comprendere meglio la storia del nostro satellite e conseguentemente il passato del nostro pianeta e dell'intero "Sistema Solare". Il lancio e' previsto da Cape Canaveral Air Force Station in Florida tra oggi e domani.
http://affaritaliani.libero.it

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...