05 nov 2010

Cosa si nasconde in Antartide?

L'Antartide non è sempre stato il continente inospitale che tutti noi conosciamo; nel corso delle Ere geologiche, grazie alla deriva dei continenti, questa terra ha girovagato "galleggiando" sul mantello terrestre per milioni di anni. Nel corso del Cambiano 570 milioni di anni or sono il continente antartico si trovava in prossimità dell'Equatore, nel Devoniano, 400 milioni di anni fa si collocava alle medie latitudini australi, più o meno dove oggi si trova l'Australia, per poi lentamente scivolare verso sud sino a raggiungere la posizione attuale.

Recenti risultati di ricerche condotte dall'Università dell'Ohio hanno portato alla scoperta di un possibile enorme cratere d'impatto, la più grande traccia mai ritrovata sulla superficie terrestre di un grande meteorite caduto nel corso di lontane Ere geologiche. Un possibile candidato per una delle grandi ed enigmatiche estinzioni di massa avvenute al termine dell'Era Mesozoica? Certamente le dimensioni del cratere risultano veramente notevoli: l'anello circolare misura quasi 400 chilometri di diametro e tale impatto potrebbe essere stato causato solamente da un asteroide di dimensioni impressionanti; almeno 20 chilometri di diametro! Vi sono comunque dubbi sulle origini di tali strutture sotterranee in quanto potrebbe trattarsi di cicatrici causate da imponenti eruzioni vulcaniche estremamente frequenti nel periodo Premiano.

Non resta che attendere i risultati definitivi e l'analisi diretta dei campioni di roccia, per confermare o smentire tale scoperta. http://meteolive.leonardo.it/

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...