28 mag 2010

DUE UFO AVVISTATI A NAPOLI

Dopo gli avvistamenti nella notte del 12 maggio scorso dalla collina di Posillipo, a Napoli, di sette puntini infuocati di colore arancione, la notte scorsa a Crispano, in provincia di Napoli, un operatore ecologico di 42 anni, mentre stava raccogliendo i rifiuti in via Cancello - erano circa le due di notte – ha visto in cielo, ad alta quota, due grandi sfere di fuoco di colore rosso vivo, di un metro circa ciascuna che, dopo essere rimaste immobili per un po’ di tempo, avrebbero preso, poi, con manovre veloci, direzioni opposte.

A seguito di un sopralluogo dei carabinieri della locale compagnia allertati dal racconto del quarantaduenne, i militari hanno trovato a terra, nella zona vicina allo stadio dei cerchi concentrici e tracce di schiacciamento dell’erba, come se sull’area si fosse davvero posato un disco volante.

 La notizia ha fatto subito il giro del paese e molte persone si sono radunate nella zona dove sono state rinvenute le tracce di una presunta presenza aliena. L’area intanto è stata transennata dalla polizia municipale e dai carabinieri, in attesa di conoscere qualcosa in più sull’accadimento «misterioso». Negli avvistamenti del 12 maggio scorso, invece, la sezione campana del Centro italiano Studi ufologici, (Cisu), parlò, in riferimento alla presunta presenza di alieni sui cieli di Napoli, piuttosto di probabili lanterne cinesi che, con una fiammella accesa, riescono ad alzarsi in volo come mini-mongolfiere luminose per poi essere catturate dai venti di alta quota e disintegrarsi, determinando però un effetto di grande impatto visivo. http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...